My wine-made paintings at Mandarin Oriental (Hong Kong)

Dear friends,

thanks to Elisa Capponi and Micheal Manzardo, my wine-made paintings have been exposed at Asian Hotel Art Fair (5th edition) at Mandarin Hotel, in Hong Kong. Here’s some pics!

—-

Cari amici,

grazie a Elisa Capponi e Micheal Manzardo, i miei dipini “wine-made” sono stati esposti alla Asian Hotel Art Fair (5° edizione) all’hotel Mandarin, Hong Kong. Ecco alcune foto!

Mandarin Hotel EnoArte Rogai

 

Mandarin Hotel EnoArte Rogai

 

Mandarin Hotel EnoArte Rogai

 

Mandarin Hotel EnoArte Rogai

 

Mandarin Hotel EnoArte Rogai

 

Mandarin Hotel EnoArte Rogai

 

Mandarin Hotel EnoArte Rogai

 

Mandarin Hotel EnoArte Rogai

 

Mandarin Hotel EnoArte Rogai

 

Mandarin Hotel EnoArte Rogai

 

Mandarin Hotel EnoArte Rogai

 

Mandarin Hotel EnoArte Rogai

 

Mandarin Hotel EnoArte Rogai

 

Mandarin Hotel EnoArte Rogai

 

Mandarin Hotel EnoArte Rogai

 

Mandarin Hotel EnoArte

Enoarte, un ritratto “wine-made” per Oscar Giannino

Cari amici,

l’EnoArte colpisce ancora. Stavolta a finire sotto i miei pennelli è stato l’economista Oscar Giannino, leader nazionale di “Fermare il Declino”. Per l’arrivo di Giannino a Firenze il comitato toscano mi ha chiesto di esibirmi in una performance live di wine-art nell’ambito di una degustazione di tre annate (1998-2005-2008) del Sagrantino di Montefalco di Marco Caprai.

EnoArte Elisabetta Rogai Oscar Giannino

Lo show è andato in scena all’enoteca “Piazza del Vino” di Firenze, condotto dal giornalista enogastronomico Filippo Bartolotta. Mentre lui introduceva i presenti – circa cinquanta persone – alla scoperta del mondo del vino, spiegando come si degusta e raccontando un po’ di storia e curiosità, io ho iniziato a riempire col vino il ritratto di Oscar.

Oscar Giannino Rogai

Un’oretta più tardi è arrivato lui: prima un applauso, poi è salito sul palco e ha commentato il mio ritratto. Si è avvicinato, ha annusato il dipinto e gli ho spiegato l’allegoria – il rosso, il fresco, il bastone, la freccia alle sue spalle, ecc… – che ho voluto trasmettere nel suo ritratto. “Siamo identici” ha commentato Oscar prima di iniziare il suo saluto ai presenti.

Adesso, dopo le elezioni, il ritratto verrà portato a Milano e messo all’asta per beneficienza.
Un caro saluto a tutti
Elisabetta

 

L’EnoArte bandiera dell’Italia ai Decanter Asian Wine Awards

EnoArte Hong Kong premiere

Se l’Australia domina sul fronte dei vini tour court, all’Italia resta la palma del miglior mix tra arte e vino. Questo, almeno, è ciò che sancisce il “Decanter Asian Wine Award”, tenutosi a Hong Kong nei giorni scorsi, nella settimana di feste per il nuovo anno cinese. Al concorso – il primo internazionale con sede in Asia – l’Australia ha dominato, portando a casa 6 dei 13 trofei in palio: 3 sono andati alla Francia e uno ciascuno ad Argentina, Nuova Zelanda, Spagna e Italia (che ha vinto col 2009 Marchesi Alfieri, Barbera d’Asti Superiore, Piemonte). Il Decanter Asia ha ricevuto 2249 vini, mentre il concorso ‘fratello maggiore’ – il Decanter World Wine Awards, fondato nel 2004 e il più ambito al mondo – ne ricevette più di 14mila.

A lato del concorso dei vini si è tenuta una mostra di ‘Arte e Vino’, dominata da Elisabetta Rogai, una pittrice basata a Firenze che dipinge col vino. Usa vini toscani senza additivi e fa ricorso a una formula segreta che previene la discolorazione di questo mezzo espressivo. I colori tuttavia cambiano col maturare del vino: sei mesi dopo il completamento del quadro i colori, che prima andavano dal viola al rosso ciliegia si trsformano in toni di ambra, arancione e marrone.

Ecco il link all’articolo del China Post

Elezioni: l’EnoArte “live” per Oscar Giannino

NOTTE-DI-OSCAR_programmaWEB

Ci sarà spazio anche per una performance live di EnoArte nella “Notte bianca” per Oscar Giannino, che domenica 17 febbraio vedrà il leader nazionale di “Fare per Fermare il Declino” a Firenze per incontrare gli elettori durante una serie di appuntamenti rigorosamente by night.

Dopo lo spettacolo “Una cena italiana” al teatro Puccini, all’insegna dello slogan “FARE tardi” inizierà il tour di Oscar Giannino in città: la prima tappa sarà al ristorante “Il Cavolo Nero” (via Guelfa, 100) dove l’economista arriverà alle 22,40 per salutare gli ospiti, radunati lì a cena dalle 21 con numerosi candidati del partito. A seguire, alle 23,20 Giannino è atteso all’enoteca “Piazza del Vino” (via della Torretta) dove a partire dalle 22 il critico enogastronomico Filippo Bartolotta guiderà una degustazione verticale di tre annate (1998-2005-2008) di Sagrantino di Montefalco di Marco Caprai, mentre io realizzerò realizzerà un ritratto di Giannino con la tecnica dell’EnoArte, usando il vino al posto dei colori. Ultima tappa della “Notte bianca” di Oscar sarà alle Giubbe Rosse (piazza della Repubblica) poco prima della mezzanotte: ad attenderlo ci sarà una torta con il logo di “Fermare il Declino”, e per tutti i presenti spumante e dolce.

Hong Kong premiere’s photogallery

Dear friends,

here you can find a small photogallery about my asian premiere, at Art Supermarket in Hong Kong. Thanks to mr. Micheal Manzardo, gallery’s owner, and to my friend (and asian agent) Elisa Capponi with her husband Ed.

Enjoy!

My agent Elisa and her husband Ed show my wine-made paintings

My agent Elisa and her husband Ed show my wine-made paintings

People outside the Art Supermarket

People outside the Art Supermarket

EnoArte Hong Kong premierephoto 4 copia 3 EnoArte Hong Kong premiere

Some girls look at my wine-made paintings brochure

Some girls look at my wine-made paintings brochure

EnoArte Hong Kong premiere

People staring in front of my wine-made paintings

People staring in front of my wine-made paintings

EnoArte Hong Kong premiereEnoArte Hong Kong premiereEnoArte Hong Kong premiere

Elisa Capponi shows wine-made paintings to some art lover

Elisa Capponi shows wine-made paintings to some art lover

 

EnoArte Hong Kong premiere

The Art Supermarket, the gallery that host my wine-made paintings

The Art Supermarket, the gallery that host my wine-made paintings

 

EnoArte Hong Kong premiere

Italian food & wine to celebrate my wine-made paintings

Italian food & wine to celebrate my wine-made paintings

 

 

 

La mia premier asiatica sul “South China Morning Post”

Cari amici,

il debutto asiatico della mia EnoArte ha attirato l’interesse del South China Morning Post, il più importante quotidiano del sud dell’Asia.
Schermata 02-2456332 alle 10.17.00

Ecco la traduzione del testo, per chi non avesse familiarità con l’inglese, e il link all’articolo.
Sembra che alcuni artisti siano stati destinati a Hong Kong. La pittrice fiorentina Elisabetta Rogai è questo genere di artista. La città è in preda del Festival delle Arti, ma se c’è una cosa che fa impazzire di più sono proprio i piaceri del buon vino. La Rogai combina entrambe le passioni nei suoi dipinti, grandi ritratti di donne in tonalità di rosso scuro che sono dipinti con il vino. I dipinti di vino della Rogai erano in mostra mercoledì sera per la premiere della sua nuova mostra al Supermarket Art in Mid-Levels. Gli amanti dell’arte e gli epicurei hanno goduto di un’ampia ventata di italianità e sorseggiato il vino mentre esaminavano le opere d’arte, fermandosi di tanto in tanto ad annusare le tele e commentare il singolare bouquet di un dipinto. Dipingere con il vino non è un compito facile e Rogai ha messo a punto una ricetta segreta che consente alla base di vino di rimanere sulla tela senza sbiadire. Può sembrare eccessivo custodire gelosamente tale formula, ma il collezionista svizzero Michael Manzardo – curatore e direttore di Art Supermarket – ha detto che artisti di tutto il mondo si erano messi alla ricerca di un modo di dipingere con il vino. Ha anche dovuto allontanare un artista insistente che lo stava perseguitando per avere la “ricetta” della Rogai. La Rogai non poteva essere in fiera, ma ha inviato un video dal suo atelier, dipingendo con fiducia e rapidamente, fermandosi a intingere il pennello in uno dei tanti bicchieri di vino al suo fianco.

Schermata 02-2456332 alle 10.17.26

Presto metterò online le foto della premiere, organizzata dalla mia amica ed agente asiatica Elisa Capponi insieme al gallerista Micheal Manzardo.
Salutoni
Elisabetta

Ps: questo è il link all’articolo originale